Fondo di promovimento regionale: 29 progetti finanziati dall'ERS nel 2013

I progetti che l'Ente Regionale per lo Sviluppo del Locarnese e Vallemaggia (ERS-LVM) finanzia tramite il Fondo di Promovimento Regionale (FPR) devono essere coerenti con la visione di sviluppo adottata per la Regione, espressa come “Regione della natura, delle arti e del benessere”.

Il Fondo si rivolge in particolare a nuove iniziative imprenditoriali che presentano un carattere innovativo ed occupazionale interessante; a progetti nel campo della salvaguardia e valorizzazione di testimonianze storiche, culturali, etnografiche e paesaggistiche della regione; a progetti e attività di messa in rete sul territorio regionale e a nuovi progetti e iniziative di carattere turistico.

Nel 2013 sono stati finanziati 29 progetti, per un ammontare complessivo di Fr. 679’217. Gli investimenti realizzati grazie a questi contributi ammontano a oltre 2.8 mio di franchi.

Di questi 29 progetti 14 sono progetti di carattere regionale, molti dei quali sviluppati direttamente dall'ERS o in collaborazione, mentre 15 sono progetti situati nelle valli, con un contributo a beneficio delle zone più periferiche di ca. Fr. 320’000.-.

A livello di settori economici sostenuti, l'agricoltura è stata particolarmente valorizzata, riconoscendo ad essa un ruolo nella cura e nel mantenimento del paesaggio, importante anche a fini turistici. Ad agricoltura e paesaggio sono stati attribuiti contributi per un ammontare complessivo di Fr. 139’140.-. Tra i progetti sostenuti il Macello Regionale di Avegno, la valorizzazione del paesaggio della Valle Bavona e il restauro della vecchia torba di Cimalmotto.

L'artigianato, grazie ad una fattiva collaborazione con il Glati (Federazione della associazioni di artigiani del Ticino) ha visto il co-finanziamento di due progetti regionali: lo start-up della Casa dell'artigiano a Gordola e il concorso di idee rivolto agli artigiani per lo sviluppo di prodotti a supporto dell'accoglienza nella Regione, per un contributo complessivo di Fr. 42’330.-.

Lo sviluppo dell'imprenditorialità nella Regione è stato sostenuto con complessivi Fr. 172’356.-. Da segnalare in particolare l'accordo-quadro firmato con l'associazione AMISI (Associazione microcredito Svizzera italiana) per il sostegno alla micro-imprenditorialità con la garanzia di supporto al neo-imprendiore prima e dopo il finanziamento, e il contributo finanziario per lo studio di un polo tecnologico a Locarno.

A progetti turistici e culturali, distintivi per la Regione, un contributo di complessivi Fr. 129’940.-. Tra i progetti finanziati una nuova passerella di osservazione nelle Bolle di Magadino, un'analisi e promozione della cultura dell'accoglienza nella Regione, un contributo allo sviluppo del Film Festival Centovalli e un finanziamento all'Istituto ricerche solari (IRSOL) per una sua integrazione nel sistema universitario.

Fr. 195'451 sono infine stati investiti per progetti di messa in rete e di sostegno locale sul territorio, grazie alla collaborazione con le antenne dell'ERS (Vallemaggia, Verzasca, Gambarogno, Centovalli e Pedemonte) e all'antenna lago, il Centro di competenza Lago Maggiore.