In arrivo 32 milioni per l'aggregazione della sponda sinistra del Verbano

Il Consiglio di Stato ha approvato un messaggio che prevede lo stanziamento di oltre 32 milioni per il progetto di aggregazione dei Comuni della sponda sinistra della Maggia (Locarno, Brione S./Minusio, Mergoscia, Minusio, Muralto, Orselinae Tenero-Contra). Si tratta di un finanziamento per favorire una politica cantonale degli agglomerati che rappresenta una nuova strategia nell’ambito dell’aiuto alle fusioni. In dettaglio il Governo prevede di erogare 1,0 mio di franchi per il risanamento del Comune di Mergoscia (base: Credito quadro di 120 mio di franchi); circa 1,2 mio di franchi ottenuti calcolando il contributo di livellamento separatamente per ogni attuale Comune per un periodo massimo di 4 anni; 10,0 mio di franchi per consentire un miglioramento della situazione finanziaria di partenza del nuovo Comune; 20,0 mio di franchi quale aiuto agli investimenti che rispondono ad una visione coordinata e unitaria sul piano regionale.